LA LAMA DEL DOLORE

'La Lama del Dolore' è il primo volume della 'Trilogia di Lothar Basler'.
E' un fantasy di connotazione gotica che si discosta dal carattere più tipicamente 'heroic', in favore di un approccio più realistico al genere. La materia fantastica è occultata nell'ombra, ignorata dai più, l'atmosfera volutamente crepuscolare.
Questo primo volume narra del ritorno a casa di Lothar Basler dopo sette anni di militanza nell’esercito dei Principati. Ad attenderlo troverà i fantasmi mai esorcizzati di un tragico passato contro cui suo malgrado sarà chiamato a lottare. Le vicende si snoderanno attorno a una spada arcana dissotterrata da quello stesso passato e alla sorte dei compagni che il destino spingerà al fianco di Lothar.
Nella prospettiva della trilogia come unicum narrativo, 'La Lama del Dolore' rappresenta una sorta di grande prologo alla storia che si svilupperà pienamente nei volumi a seguire.

IL SANGUE DELLA TERRA

'Il Sangue della Terra' è il secondo volume della 'Trilogia di Lothar Basler'.
Il romanzo non tradisce nulla delle atmosfere gotiche di una saga fantasy caratterizzata da scenari e personaggi verosimili in un contesto sì immaginario, ma non per questo avulso da emozioni reali e temi universali.
La storia riallaccia le fila di quanto raccontato nel volume primo ('La Lama del Dolore'). Lothar prosegue il suo cammino di vendetta sulle tracce di Kurt Darheim, sostenuto dai compagni che fin dall'inizio sono finiti invischiati nella ragnatela della sua sorte.
Oltreoceano, sbarcheranno in un continente straniero prostrato dalla guerra e dalle sue inevitabili conseguenze: caos, miseria, carestia, pestilenza. Scopriranno che il disegno è più vasto di quel che credevano. Un quadro superiore all'interno del quale Lothar lotterà per difendere il suo diritto a reclamare una vendetta personale. Molte domande in sospeso troveranno risposta. Altre sorgeranno a pretendere attenzione.
Questo secondo volume della trilogia è caratterizzato da un impianto più corale rispetto al precedente, presentando uno scenario che si ritaglia un ruolo da protagonista aggiunto delle vicende.

FIGLI DI TENEBRA

'Figli di Tenebra' è il terzo volume della 'Trilogia di Lothar Basler'.

Il romanzo sintetizza temi ed atmosfere tipici dei volumi precedenti ('La Lama del Dolore' e 'Il Sangue della Terra') e, in parte, ne acuisce le caratteristiche. Le tinte gotiche della saga rabbuiano in più tratti nell'horror, supportate da un'ambientazione che subisce uno scollamento progressivo dalla realtà abbracciando scenari meno convenzionali, talvolta surreali.'Figli di Tenebra' è il terzo volume della 'Trilogia di Lothar Basler'.

Il romanzo sintetizza temi ed atmosfere tipici dei volumi precedenti ('La Lama del Dolore' e 'Il Sangue della Terra') e, in parte, ne acuisce le caratteristiche. Le tinte gotiche della saga rabbuiano in più tratti nell'horror, supportate da un'ambientazione che subisce uno scollamento progressivo dalla realtà abbracciando scenari meno convenzionali, talvolta surreali.

In un tale contesto si muoveranno i personaggi, loro sì sempre votati al realismo, negli atteggiamenti e soprattutto nelle emozioni. L'ultima tappa del loro lungo viaggio, frutto di Destino e di vendetta, costituirà una catabasi sul cui altare sacrificare le ultime energie fisiche e mentali. Saranno sempre più protagonisti, i personaggi, nelle sfide agli spettri attuali e a quelli mai del tutto esorcizzati della memoria. Sin nel cuore della Gehenna, dominio corrotto del Re Demonio.

Sino all’epilogo di un cammino partito da molto lontano.

IL RICHIAMO DEL CREPUSCOLO

'Il Richiamo del Crepuscolo' è il primo volume della 'Trilogia dell'Estraneo'.

L’ambientazione è la medesima della precedente ‘Trilogia di Lothar Basler’, benché la storia sia stata concepita in modo da poter essere fruita senza necessariamente avere letto i romanzi più vecchi.

Questo primo volume si svolge a una decina di anni distanza dalla conclusione della ‘Trilogia di Lothar Basler’. Ci si ritrova fin da subito immersi nella crisi politica che attanaglia la confederazione dei Principati, assediati dalla minaccia bellica dei reami confinanti e, soprattutto, dal mistero che avvolge la sua frontiera meridionale. Casi d’isteria collettiva, testimonianze di presunti fenomeni soprannaturali, inspiegabili disgrazie. Torme di profughi in fuga da una minaccia ignota in preda ai vaneggiamenti e, soprattutto, a una febbre letale.

Personaggi vecchi e nuovi si troveranno presto invischiati in uno scenario complesso, che si preannuncerà una semplice avvisaglia del cataclisma in procinto deflagrare in scia alla misteriosa ombra che sopraggiunge da occidente. L’Estraneo, ammantato dei suoi terribili segreti sulle sorti del mondo.

‘Il Richiamo del Crepuscolo’ delinea un prologo di ampio respiro per la ‘Trilogia dell’Estraneo’, introducendo nuovi accadimenti e presentando gli elementi di una trama che si svelerà e chiarirà progressivamente nei volumi successivi.

LA STAGIONE DELLE CENERI

'La Stagione delle Ceneri' è il secondo volume della 'Trilogia dell'Estraneo'.

L'Estraneo è ormai giunto, profeta di una terribile sciagura. A lui spetta di radunare i Sacrificati menzionati dall'Oracolo di Aboriskô per condurli oltre il confine dell'ultimo tramonto.

A sud della Cordigliera, dove il Crepuscolo dei Tempi infetta le lande di Altea e i suoi sciagurati abitanti, l'Estraneo dovrà interpretare per tempo i presagi della profezia, mentre tutto intorno il cataclisma corrompe le leggi della vita e della morte, asfissiando la luce col suo spirito di tenebra. Ma l'Estraneo cova una natura ambigua, che lo rende l'unico in grado di fronteggiare il Crepuscolo e che al tempo stesso rischia di condannarlo fatalmente lungo il cammino.

‘La Stagione delle Ceneri’ costituisce lo snodo principale della ‘Trilogia dell’Estraneo’, attraverso cui emergeranno i connotati principali del Crepuscolo dei Tempi, della sua origine e dello spaventoso compimento cui aspira.

L'ECLISSI DEI TEMPI

'L'Eclissi dei Tempi' è il terzo volume della 'Trilogia dell'Estraneo'.

Il romanzo rappresenta l'epilogo non semplicemente della saga ma dell'intero impianto narrativo sviluppato a partire dalla 'Trilogia di Lothar Basler'.

Il Crepuscolo ha ormai svelato la sua natura agghiacciante: dilagato nella penisola di Altea, accompagnato dall'avanzata delle abominevoli legioni dell'Anarca di Amor, infetta il tessuto stesso della realtà. All'Estraneo toccherà di trascinare i Sacrificati incontro al cataclisma, all'inseguimento dei presagi profetizzati dall'Oracolo di Aboriskô, tappa imprescindibile lungo il sentiero che conduce all'ultima, disperata battaglia per la salvezza della luce. Fuori e dentro gli scenari allucinati del Limbo, luogo di commistione fra mondi diversi, la compagnia dovrà combattere contro i demoni evocati dal Crepuscolo, minacciata al contempo dai fantasmi che la consumano dall'interno. E mentre il Crepuscolo si abbuia nell'Eclissi, l'Estraneo si troverà a dover affrontare il volto autentico della sciagura incarnato dal mistero della bambina dagli occhi d'argento che fa visita ai suoi sogni, ragione ultima del suo ruolo al cospetto della rovina che incombe.​

 
 
 
 
 
© 2016 by Marco Davide. Proudly created with WIX.COM
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now